Lo scheletrato

Protesi scheletrata arcata inferiore

Studio dentistico Chiamenti Lista
Negrar Verona

 

Lo scheletrato: buona alternativa all’implantologia?

 

Lo scheletrato quando l’implantologia non è praticabile è una ottima soluzione.

 

1 Cosa è uno scheletrato?
2 Quanti tipi di scheletrato, vantaggi e svantaggi
   2.1 Scheletrato con ganci di ritenzione
   2.2 Scheletrato con attacchi, detti di precisione
3 Masticazione con scheletrato: opinioni
4 Differenza tra protesi scheletrata e protesi fissa

 

1. Cosa è uno scheletrato?

 

E’ una protesi ancorata ai propri denti, che non è fissa, va tolta e lavata accuratamente ogni volta che si mangia. Lo scelgono quelle persone che non vogliono ricorrere o temono interventi invasivi come l’implantologia. E’ un tipo di protesi chiamata mobile che soddisfa numerose situazioni cliniche con mancanza di denti.

2. Quanti tipi di scheletrato: vantaggi e svantaggi

 

2.1.  Scheletrato con ganci di ritenzione

 

Sono gli apparecchi più semplici e meno costosi, capaci di sostituire i denti con minimo impegno, ma hanno l’inconveniente di accorciare la durata dei denti su cui lavorano i ganci che possono andare incontro a carie, abrasione e mobilità che porta poi alla estrazione.

Vantaggi: è economico, veloce da costruire, non traumatico per il paziente, dà una sufficiente masticazione.

Svantaggi: scarsamente estetico perché i ganci, solitamente di tipo metallico, si vedono quando si sorride, ha un palato metallico che può disturbare e condizionare il gusto del cibo.

 

Lo scheletrato caso clinico Studio Chiamenti Lista
Caso clinico

2.2. Un altro tipo è lo scheletrato con attacchi, detti di precisione

 

Per costruire questo tipo di protesi i denti che servono come ancoraggio della protesi vengono ricoperti da corone, e queste corone portano gli attacchi che bloccano l’apparecchio. Il numero delle corone utili a fissare lo schetetrato con attacchi sono di numero variabile ed incidono molto sul prezzo finale dello scheletrato, che potrebbe essere superiore alla scelta della riabilitazione su impianti.

Vantaggi: soddisfa bene i pazienti. Ha una buona estetica, ha un buon confort, non si muove durante la masticazione, protegge i denti naturali.

Svantaggi: ha un prezzo molto variabile che può essere alto, può richiedere la ricopertura dei denti con un alto numero di corone, gli attacchi di ritenzione dell’apparecchio con il tempo si allentano, ricopre il palato con una parte matallica più o meno estesa.

 

Scheletrato superiore con attacchi
Scheletrato superiore con attacchi

 

3. Masticazione con scheletrato opinioni

 

La masticazione  ascoltando i pazienti che lo hanno scelto, è sufficientemente buona anche se necessita di un po’ di rodaggio, di abitudine e di adattamento.

Le persone che scelgono questa soluzione sono normalmente soddisfatte,  ed il ripristino della masticazione e della estetica danno buona soddisfazione, e gioia.

Lo scheletrato con attacchi è la scelta migliore perché consente un buon livello estetico nelle relazioni, una buona masticazione e buona durata nel tempo.

 

4. Differenza tra protesi scheletrata e protesi fissa

 

La differenza sostanziale è che la prima è mobile anche se ancorata ai denti, necessita di essere rimossa per la pulizia, l’altra è fissa e sovrapponibile alla propria dentatura.

Protesi scheletrata:

  • Non è una soluzione  cruenta
  • Si può fare quando l’implantologia non è praticabile
  • La masticazione è buona,  nella protesi su impianti è ottima
  • L’estetica è buona , nella protesi su impianti è ottima.

In conclusione la protesi scheletrata con attacchi, è una protesi di livello inferiore alla protesi su impianti, ma può essere scelta con buona soddisfazione quando vi sono delle controindicazioni all’implantologia.

 

 

 

Studio Dentistico Chiamenti Walter Lista Flavia Negrar Verona associato ANDI

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *