Sbiancamento dentale

 

Lo sbiancamento dentale in 10 domande

 

  1. Che cos’è lo sbiancamento?
  2. Quando è indicato?
  3. Quando non è indicato?
  4. Quali tecniche di sbiancamento esistono?
  5. Quanto dura?
  6. Quanto costa ?
  7. Quali accortezze devo avere nei giorni successivi ?
  8. Quali sono le controindicazioni?
  9. Posso sbiancare un solo dente più scuro degli altri?
  10. Come mantenere il sorriso luminoso?

 

sbiancamento dentale laserSbiancamento dente singolo

 

1. Che cos’è lo sbiancamento dentale?

 

Lo sbiancamento è la tecnica con la quale, rendiamo i nostri denti più bianchi ed il nostro sorriso più lucente e accattivante.
 

2. Quando è indicato?

 

Lo sbiancamento viene generalmente effettuato nei denti anteriori, da premolare a premolare ed è efficace sui denti naturali e non sulle ricostruzioni.  È fondamentale quindi sapere che per evitare discromie,lo sbiancamento è sconsigliato a chi ha otturazioni, corone o rivestimenti protesici nei denti anteriori.
 

3. Quando non è indicato?

 

E’ importante sapere che il prodotto sbiancante non agisce sulla otturazione, la quale resta del colore originario mentre il dente naturale si sbianca. È quindi possibile, che al termine della seduta di sbiancamento si notino le eventuali otturazioni presenti sui denti anteriori, e sia quindi indicata la loro sostituzione.
 

4. Quali tecniche di sbiancamento esistono?

 

Le tecniche di sbiancamento sono molteplici, domiciliari o in studio. Nel nostro studio tendiamo a proporre gli sbiancamenti in studio, e a sconsigliare quelli domiciliari, che troviamo meno efficaci. Ne proponiamo due.

Lo sbiancamento click dalla durata di 15 minuti che viene fatto in associazione ad una seduta di igiene orale e lo sbiancamento professionale laser della durata di due ore. Lo sbiancamento va eseguito dopo aver fatto un detartraggio dentale.
 

5. Quanto dura?

 

Lo sbiancamento veloce, quello click, ha una durata media di 6 mesi, e può essere ripetuto ogni qual volta si effettua l’igiene dentale in studio.

Lo sbiancamento professionale invece ha una durata minima di due anni.
 

6. Quanto costa?

 

Lo sbiancamento click ha un costo di 50€

Lo sbiancamento professionale costa circa 350€

 

7. Quali accortezze devo avere nei giorni successivi?

 

Dopo aver fatto lo sbiancamento i denti tendono ad assorbire tutte le sostanze colorate con cui entrano in contatto. Si consiglia quindi di assumere cibi e bevande incolore o chiare, di evitare the, vino, caffè e il fumo delle sigarette per le successive 24/48 ore
 

8. Quali sono le controindicazioni?

 

Dopo aver fatto lo sbiancamento, nei soggetti più delicati, può svilupparsi ipersensibilità dentale e rossore gengivale, destinata però a svanire nei giorni successivi.
 

9. Posso sbiancare un solo dente più scuro degli altri

 

Generalmente, quando abbiamo un dente più scuro degli altri, è perché si tratta di un elemento devitalizzato in questo caso, la tecnica di sbiancamento è più complessa. Ci si deve accertare che la cura canalare sia stata svolta in modo corretto, dopodiché il dente verrà sbiancato dall’interno, in più sedute. Una volta soddisfatti del risultato ottenuto il dente verrà ricostruito con un otturazione.
 

10. Come mantenere il sorriso luminoso?

 

Per mantenere il sorriso bello e luminoso è importante seguire dei semplici accorgimenti, accompagnati ad una dieta sana. La corretta igiene orale, evitare i cibi colorati.

Usare dentifrici medicati e sbiancanti è molto importante perché aiutano a mantenere i risultati avuti dopo uno sbiancamento.

Il trattamento sbiancante può essere ripetuto, anche immediatamente, se i risultati non sono stati soddisfacenti.

 

 

Studio Dentistico Chiamenti Walter Lista Flavia Negrar Verona associato ANDI

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *