Parodontite cura definitiva

Dottore Chiamenti Walter
Studio dentistico di Verona Chiamenti Lista

Parodontite cura definitiva

Parodontite cura definitiva? o perdita dei denti?

 

Vi racconto la storia di Carla che ha risolto i suoi problemi legati alla parodontite con la cura definitiva.

 

Parliamo di…

 

  1. La parodontite di Carla ha una cura definitiva?
  2. Carla si chiede: cosa fare per la parodontite?
  3. Come si cura la parodontite di Carla?

 

1. La parodontite di Carla ha una cura definitiva?

 

Carla. signora cinquantenne,  si presenta nel nostro studio molto preoccupata.

Soffre di gengive sempre arrossate a volte gonfie e sanguina  quando usa lo spazzolino. Si lamenta inoltre perché è molto a disagio nei momenti di relazione.

Carla ha una passione che ama e per la quale, dall’età di 20 anni, ha investito tutto il suo tempo libero: la recitazione, che esercita con dedizione in una compagnia teatrale di buon livello e in teatri di prestigio.

Le gengive arrossate, gonfie le hanno cambiato il sorriso ed il viso, tanto che le sue recite diventano sempre più faticose, per la necessità di nascondere  il disagio.

Le sedute annuali dall’igienista di pulizia dentale con ultrasuoni le procurano un momentaneo benessere, ma dopo un breve periodo, il problema ritorna ancora più fastidioso e il sopraggiungere di una fastidiosa alitosi condiziona definitivamente le sue relazioni.

 

2. Carla si chiede: cosa fare per la parodontite?

 

Vuole una cura definitiva, non vuole sostituire i denti con impianti!

 

Parodontite cura definitiva Dentista Negrar verona
La storia di Carla è un caso interessante  di cura non chirurgica della parodontite. Diciamo anzitutto che per Carla, come per tutti noi, il sorriso è il biglietto da visita nelle relazioni ed anche nel lavoro. Le nostre relazioni sono legate al nostro sorriso ed alla capacità di sorridere.

Condividiamo l’esperienza di Carla con tutte le persone che soffrono di parodontite, per dire innanzitutto che la parodontite si cura definitivamente quando la diagnosi è precoce e che possiamo avvalerci di trattamenti non chirurgici e non invasivi.

Quando Carla  giunge nel nostro studio, si sottopone all’iter diagnostico per la valutazione della salute gengivale e subito risulta chiara la gravità del quadro clinico.

Bastano la visita e le radiografie iniziali per capire la severità della malattia, che purtroppo si può inquadrare nella parodontite.

Per prima cosa, spieghiamo a Carla quali sono le cause della malattia. Le chiediamo se in famiglia ci sono altri casi di parodontite, e le diciamo che il fumo la aggrava.

 

 
Carla si presenta subito attenta, decisa e determinata a guarire .

I suoi problemi, come l’iniziale mobilità dentale, le gengive sanguinanti, l’alitosi , richiedono delle cure immediate e con la sua collaborazione li risolveremo.

 

3. Come si cura la parodontite di Carla?

 

Parodontite cura definitiva Dentista Negrar verona
In primo luogo studiamo i batteri della bocca e facciamo il test al DNA. Per arrivare poi  alla cura laser secondo protocollo  in cui il nostro staff è specializzato e che significa:

  • Il bisturi non si usa
  • Non c’è dolore
  • Nessun gonfiore
  • Alimentazione regolare
  • Una rapida guarigione
  • Nessuna sutura
  • Grande soddisfazione per tutti
Risultati della cura Laser della parodontite di Carla.

Per prima cosa, l’alitosi scompare, le gengive riprendono il giusto aspetto e colore.
Infine Carla riacquista  sicurezza, voglia e gioia di recitare e ci invita alla prima del nuovo spettacolo, dove riprende il ruolo di prima attrice.

 
Laser curare malattie della bocca Parodontite cura definitiva

 

Per concludere

 
Dobbiamo dire prima di tutto, che  ogni successo è una gioia condivisa tra paziente e  staff intero.
Carla è soddisfatta, si sottopone ogni 4/6 mesi a visita di controllo della parodontite, dove viene controllato in primo luogo, che tutto vada bene, e si esegue poi un detartraggio Laser.

 

Studio Dentistico Chiamenti Walter Lista Flavia Negrar Verona associato ANDI
Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *