Come eliminare il mal di denti in modo efficace

mal di denti cosa prendere

Mal di denti cosa prendere – Studio dentistico ChiamentiLista

 

In questo articolo parliamo di una situazione di grande emergenza, come affrontare il mal di denti in modo efficace.
Sappiamo tutti che questa situazione richiede un trattamento di urgenza, il dolore provocato dai denti è forse il dolore più violento che possiamo immaginare.
Ci sono molte cose che possiamo fare da soli, molti rimedi per diminuire il dolore sono efficaci, ci aiutano a riprendere il controllo del dolore.
 

Parliamo di
  1. Ci sono rimedi naturali per il mal di denti?
  2. Cosa fare se non si riesce a dormire con il mal di denti?
  3. Prendere la Tachipirina per il mal di denti va bene?
  4. Per concluderee.

 
Una cosa da sapere è che spesso il dolore atroce viene preceduto da segni premonitori come un fastidio ricorrente, una sensibilità accentuata oppure un dolore improvviso al freddo e poi un male che dura il tempo dell’effetto di un antidolorifico e poi scompare, che va e viene senza regole precise.
In questo caso, la cosa prudente da fare è rivolgersi al dentista perché è una situazione che può esplodere da un momento all’altro.
Il dentista è l’unico che può prevenire il peggioramento trovando e curando il dente in causa.

1. Ci sono rimedi naturali per il mal di denti?

 

 

A volte anche usare un buon dentifricio può dare sollievo, prima di tutto aumentando il livello della igiene orale. Per quanto riguarda i rimedi naturali, c’è da dire che il bicarbonato usato come dentifricio oppure con dei risciacqui ha la funzione di sfiammare le gengive, molto utile nella cura della parodontite, dell’infiammazione gengivale, ma certamente non è utile per risolvere il dolore acuto.
Il mal di denti spesso fa la sua comparsa la notte quando si è sdraiati.
La prima cosa da fare è alzarsi rimanere in piedi, prendere del ghiaccio e appoggiarlo alla guancia per 30 minuti, questa manovra può dare un po’ di sollievo perché addormenta il dente, ma quando il dolore è violento bisogna comunque fare dell’altro e ricorrere in fretta agli antidolorifici.
 

2. Cosa fare se non si riesce a dormire con il mal di denti?

 

Perché il mal di denti atroce comincia alla notte?
E’ una evenienza frequente che molti hanno vissuto, dovuta alla posizione sdraiata. In questa posizione l’irrorazione sanguigna che affluisce ai denti aumenta, ed assieme al flusso la pressione al loro interno che è la responsabile della maggiore stimolazione delle fibre responsabili del dolore.
Precisiamo a questo punto sintetizzare dicendo che alzarsi in piedi, fare impacchi con ghiaccio sulla guancia, tenere in bocca dell’acqua con bicarbonato va bene farlo, ma prendere un antidolorifico spesso è necessario!

3. Prendere la Tachipirina per il mal di denti va bene?

 

La Tachipirina ha una azione prevalente nelle malattie febbrili, ma possiede anche una azione antidolorifica. Per questo e perché è molto ben tollerata dall’organismo, sia degli adulti che dei bambini, e trova la sua giusta applicazione per affrontare queste evenienze.

4. Per concludere.

 

Spesso c’è l’abitudine di assumere antibiotici in presenza di dolore ai denti, non è sempre necessario e non è sempre indicato, a volte specie nelle situazioni iniziali, è anche difficile capirlo. Quando il mal di denti non passa con l’assunzione di antibiotici significa prima di tutto che la causa del dolore non è un infezione, non è un ascesso, non è un granuloma dentale. Si tratta probabilmente di una infiammazione della polpa dentaria che solo gli antidolorifici possono lenire.
 

 

Ancora una volta si capisce che è corretto contrastare il dolore con tutto ciò che è possibile ma prima di usare farmaci di secondo livello come antibiotici cortisone e forti antidolorifici è meglio contattare il dentista.

 

 

Studio Dentistico Chiamenti Walter Lista Flavia Negrar Verona associato ANDI
Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *