Laser  nella parodontite

Strumentazione all'avanguardia e di ultima generazione

La tecnica laser, meno ingombrante e meno dolorosa della chirurgia, è un'alternativa interessante per il trattamento della parontontite (malattia delle gengive).

 

I tuoi denti si staccano, le gengive sanguinano quando sono spazzolate, sono rosse e gonfie, hai un alitosi persistente? Devi agire rapidamente prima che i tuoi denti cadano.

 

Fino ad ora, il trattamento standard per le malattie gengivali in fase avanzata era un intervento chirurgico. Oggi abbiamo a disposizione un nuovo strumento: il laser.

 

Cos'è la parodontite?

 

La parodontite o malattia parodontale è la distruzione dei tessuti che sostengono i denti, il periodontium, la cui gengiva è la parte visibile. Questa distruzione è causata da batteri contenuti nel tartaro.

 

Se non viene fatto nulla per mesi o anni, i denti gradualmente si staccano senza dolore e alla fine cadono, perché i batteri distruggono le fibre che ancorano il dente all'interno dell'osso.

 

Parodontite: quali sono i vantaggi del laser?

 

Sia che si usi la chirurgia o il laser, l'obiettivo è quello di pulire a fondo il tessuto di supporto per rimuovere le incrostazioni e quindi i batteri.

Nel trattamento chirurgico, la gengiva viene rimossa dall'osso con un bisturi e quindi questo spazio viene pulito dal raschiamento. Gli svantaggi di questo trattamento sono dolore, sanguinamento, gonfiore dei tessuti e talvolta anche retrazione post-chirurgica delle gengive.

 

Con il laser, non incontriamo nessuno di questi effetti collaterali, perché questa tecnica non è invadente.

Il fascio di luce del laser entra nelle tasche esistenti tra la gengiva e il dente. L'unico effetto collaterale per alcuni è una sensibilità transitoria al freddo e al calore per alcuni giorni.

 

Parodontite e laser: come funziona?

 

Dopo aver anestetizzato localmente la gengiva, il laser, associato o meno al perossido di idrogeno, viene applicato sopra e sotto le gengive. Esso genera un fascio di luce, che fa da battericida e le azioni biostimolanti promuovono la chiusura delle tasche tra la gengiva e il dente e la guarigione.

 

Sono necessarie quattro sessioni di un'ora. In una settimana, i risultati sono visibili. Il laser è un trattamento molto efficace, che non ha controindicazioni, ma chiede al paziente, come ogni trattamento parodontale, di sottoporsi a una scrupolosa igiene orale.

 

Il laser dentale è un eccellente strumento aggiuntivo nel trattamento di molte malattie

dentali.

 

Tuttavia, l'uso del laser non esclude i metodi tradizionali di trattamento, che sono perfettamente di proprietà degli  specialisti dello  Studio dentistico Chiamenti Lista.

I VANTAGGI DELLA TERAPIA LASER

ACCELERA LA GUARIGIONE DEI TESSUTI

PREVIENE IL GONFIORE DEI TESSUTI

ELIMINA I BATTERI E GUARISCE LE INFEZIONI

DIMINUISCE IL BISOGNO DI ANESTESIA

PERCHÉ SCEGLIERE NOI

AFFIDABILITÀ'  E SERIETÀ'

ATTENZIONE AL PAZIENTE

COMPETENZA  E ALTA QUALIFICAZIONE

ESPERIENZA TRENTENNALE   AGGIORNAMENTO COSTANTE

 

Privacy | Cookie

Terms of use

Studio dentistico Chiamenti Lista - Via 24 Maggio 4/a Negrar (Verona)

Dove siamo

Telefono  1 : 045 7501309

Telefono 2 : 045 8325733

Email : info@studiochiamentilista.it

 

Orari di apertura

13:30 - 19:30

 

14:00 - 19:30

 

14:00 - 19:00

 

12:00 - 19:30

 

 

 

9:00 - 13.00

 

9:00 - 12:00

 

9:00 - 12:00

 

9:00 - 12:00

 

8:00 - 18:30

 

a richiesta

Lunedì

 

Martedì

 

Mercoledì

 

Giovedì

 

Venerdì

 

Sabato    

Form

per commenti, fissare un appuntamento o ricevere maggiori informazioni.

Invio del modulo in corso...

Il server ha riscontrato un errore.

Modulo ricevuto.

Contatti

La tecnica laser, meno ingombrante e meno dolorosa della chirurgia, è un'alternativa interessante per il trattamento della parontontite (malattia delle gengive).

I tuoi denti si staccano, le gengive sanguinano quando sono spazzolate, sono rosse e gonfie, hai un alitosi persistente? Devi agire rapidamente prima che i tuoi denti cadano.

Fino ad ora, il trattamento standard per le malattie gengivali in fase avanzata era un intervento chirurgico. Oggi abbiamo a disposizione un nuovo strumento: il laser.

 

Cos'è la parodontite?

La parodontite o malattia parodontale è la distruzione dei tessuti che sostengono i denti, il periodontium, la cui gengiva è la parte visibile. Questa distruzione è causata da batteri contenuti nel tartaro.

Se non viene fatto nulla per mesi o anni, i denti gradualmente si staccano senza dolore e alla fine cadono, perché i batteri distruggono le fibre che ancorano il dente all'interno dell'osso.

 

Parodontite: quali sono i vantaggi del laser?

Sia che si usi la chirurgia o il laser, l'obiettivo è quello di pulire a fondo il tessuto di supporto per rimuovere le incrostazioni e quindi i batteri.

Nel trattamento chirurgico, la gengiva viene rimossa dall'osso con un bisturi e quindi questo spazio viene pulito dal raschiamento. Gli svantaggi di questo trattamento sono dolore, sanguinamento, gonfiore dei tessuti e talvolta anche retrazione post-chirurgica delle gengive.

 

Con il laser, non incontriamo nessuno di questi effetti collaterali, perché questa tecnica non è invadente.

Il fascio di luce del laser entra nelle tasche esistenti tra la gengiva e il dente. L'unico effetto collaterale per alcuni è una sensibilità transitoria al freddo e al calore per alcuni giorni.