Perché l’impianto dentale è una ottima scelta?

Impianto a vite

 

E’ una ottima scelta perché sostituisce il dente naturale in modo perfetto.

L’impianto ha una durata  ottima e l’80 % supera i 10 anni senza problemi, l’estetica è buona, la masticazione anche. Da quando gli impianti dentali sono entrati nella riabilitazione le cure hanno avuto un miglioramento per il paziente  nella qualità, nell’estetica e nel comfort.

 

Parliamo di…

 

  1. Cos’è l’implantologia
  2. Come è fatto un impianto
  3. Come si fissa la corona dentale all’impianto dentale? Meglio corona cementata o avvitata?
  4. Come si fissa l’impianto all’osso
  5. Tecniche di inserimento dell’impianto dentale

 

1. Cos’è l’implantologia.

 

L’implantologia è quella branca dell’odontoiatria che si occupa della sostituzione degli elementi dentari compromessi o del ripristino di elementi dentari mancanti mediante l’inserimento di viti implantari.

 
I moderni impianti sono fabbricati in  titanio e sono una soluzione ottimale e definitiva, sia dal punto di vista della masticazione che dell’estetica. L’ impianto è una vera e propria vite che sostituisce la radice dentale che va poi utilizzata per sostenere la corona del dente. L’ impianto dentale permette di masticare naturalmente con gusto e serenità, come fanno i denti naturali, e di avere una buona estetica. I denti su impianti sembrano proprio denti naturali. Il Dottor Chiamenti, medico specializzato in implantologia, opera nella propria struttura situata in Negrar, e dedica grande parte della sua attività professionale alla chirurgia implantare e alla protesi su impianti. Ti accompagnerà per tutto il percorso fino ad ottenere un sorriso bello e sano utilizzando l’esperienza ventennale, e le tecniche più innovative.
Consultaci per:

  • analisi della tua situazione personale;

nonché

  • identificazione della soluzione d’intervento migliore per le tue esigenze, per la particolare situazione della tua bocca, per il tuo stato di salute generale;

ed anche

  • pianificazione concordata delle varie fasi operative dell’intervento,dalla durata, ai costi, fino alle cure per garantire a lungo il successo del trattamento.

 

2. Quali sono le caratteristiche di un impianto dentale oggi?

 

  • l’impianto è costruito in titanio, ed una volta inserito nell’osso, sporge o affiora dalla gengiva, e qui viene avvitata la corona dentale,

poi

  • Ha una forma a vite, cilindrico-conica, filettata,

non solo

  • La superficie è trattata (acidificata – sabbiata-tps), per favorire la fissazione ossea,

inoltre

  • l’impianto è cavo e filettato internamente per permettere alla corona dentale di avvitarsi alla estremità che sporge dalla gengiva,

 

implantologia dentale

 
implantologia dentale
 

3. Come si fissa la corona dentale all’impianto?

 
Ci sono due modalità di fissare la corona dentale all’impianto:

  • Avvitatando la corona all’impianto.
  • Cementando la corona dentale all’impianto.

impianto dentale

Corona dentale avvitata su impianto, si vede l’impianto, la corona dentale con il foro, e la vite che serve per serrare la corona sull’impianto.

 

Corona dentale avvitata su impianto. Si vede il foro passante che verrà poi chiuso con materiale estetico.

 

Corona dentale cementata.Si vedono l’impianto, ed il moncone su cui si fissa la corona dentale, in questo caso la corona si fissa con cemento.

 

Corona dentale cementata su impianto

 

4. E’meglio  una corona cementata oppure una corona avvitata su impianto?

 
Quando è possibile è da preferire la corona avvitata perché in caso di necessità si può smontare in modo agevole ed in qualsiasi momento.
 

Il successo dell’impianto dentale è rappresentato dalla sua osteointegrazione. 

 
Si definisce osteointegrazione il legame tra osso vitale e la superficie di un impianto sottoposto a carico. È la condizione che sancisce il successo e la durata di un impianto.
 

Superficie dell’impianto e suterficie ossea.

 

 

5. Tecniche di inserimento di un impianto dentale:

 

5.1 Le tecniche di inserimento di un impianto possono essere senza uso del bisturi (flapless), non si incide la gengiva e l’impianto viene inserito bucando la gengiva stessa. Si applica in situazioni particolari di abbondanza ossea e di grande abilità del dentista.

5.2 Inserimento computer guidato. Si inserisce l’impianto tramite una guida costruita precedentemente che direziona la linea di inserimento e profondità di inserimento.

 
5.3 Inserimento dell’impianto con incisione gengivale. Questo è il modo più diffuso di inserimento dell’impianto. I vantaggi sono la visione diretta della situazione clinica che facilita la procedura.

 

5.1 Implantologia senza stress, senza trauma, senza uso del bisturi (flapless).

 
L’implantologia senza l’uso del bisturi è una tecnica poco traumatica. E‘ una tecnica moderna che richiede delle condizioni di partenza ben precise, esperienza dell’operatore, disponibilità di ampiezza ossea.

L’impianto si inserisce passando attraverso la gengiva anestetizzata, senza usare il bisturi provocando un minimo trauma durante l’intervento, e senza dolore nel post intervento. Non servono punti di sutura, non c’è gonfiore. Può essere eseguito con guida chirurgica o senza guida chirurgica.

Interventi senza incisione- vantaggi:

  • No bisturi no punti di sutura;
  • Si usa poca anestesia;
  • Post operatorio veramente asintomatico;
  • Ci deve essere una quantità’ ossea adeguata;
  • È operatore sensibile.
5.2 Procedura di chirurgia guidata, che utilizza una guida:

 
Si prende l’esame radiografico tridimensionale del paziente su dischetto.
Si inserisce in computer il dischetto ed un programma dedicato acquisisce le immagini della anatomia ossea del paziente.
Tramite questo software dedicato si visualizza su schermo l’esame tac e si esegue il posizionamento degli impianti nelle posizioni ossee che noi decidiamo.
Si ottiene un progetto che inviato ad un centro specializzato viene elaborato e ci verrà restituita una mascherina guida in resina che verrà’ usata per posizionare gli impianti al paziente guidando l’inserimento una volta appoggiata sulla gengiva, nel punto che avevamo previsto nel progetto.
Questa mascherina verrà utilizzata durante l’intervento chirurgico come guida per gli impianti da posizionare.
L’intervento può essere eseguito più velocemente e con minor trauma.

 

5.3 Inserimento dell’impianto con incisione della gengiva

 
Si incide e si scolla la gengiva per permettere l’inserimento osseo dell’impianto.

Le tecniche  numero 1 e 2 sono tecniche di Implantologia senza trauma e senza dolore.

 

 

Studio Dentistico Chiamenti Walter Lista Flavia Negrar Verona associato ANDI

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *