Gnatologia
Rimedio al dolore facciale

Cos’è la gnatologia

 

è una branca dell’odontoiatria che si occupa delle anomalie a carico dell’apparato masticatorio e studia le interrelazioni morfo funzionali di tessuti e organi del sistema dentale in patologie o nello stato normale.

 

Ovvero la gnatologia si occupa dei rapporti dell’occlusione dentaria con gli apparati e gli organi con cui questi meccanismi entrano in relazione: denti, articolazioni temporo-mandibolari (ATM), muscoli che presiedono alla masticazione e, più in generale, struttura articolare, scheletrica e sistema nervoso.

 

Si tratta evidentemente di un problema multifattoriale, determinato cioè da più cause interagenti tra loro con una prevalenza differente caso per caso.

 

Le cause

 

Tra le cause più importanti vengono considerate alcune forme di malocclusione (alterato combaciamento delle arcate) che determinano una dislocazione della mandibola,  la perdita di elementi dentari, i trattamenti ortodontici non eseguiti  o non completi,  eventuali protesi incongrue, le parafunzioni dell’apparato masticatorio(es. il serramento e il digrignamento notturno) , eventi  traumatici, la lassità congenita dei legamenti articolari.

 

I sintomi

 

Queste condizione possono causare diversi disturbi, di seguito ne elenchiamo alcuni: difficoltà ad aprire completamente la bocca fino, nei casi più gravi, al blocco della mandibola, rumori dell’apparato masticatorio (schiocco della mandibola), dolore nella zona dell’orecchio, cefalea muscolo-tensiva, cervicalgie,  dolori e formicolii alle spalle e al collo.

 

Il trattamento

 

Per essere efficace un trattamento gnatologico deve essere prima di tutto mirato e personalizzato frutto di un percorso diagnostico individualizzato.

 

La fase diagnostica

prevede la conoscenza della  storia medica del paziente e informazioni riguardo alla disfunzione (da quanto tempo, tipo di disfunzione, fattori scatenanti, variabilità nel tempo…), un esame clinico specifico, eventuali esami radiografici e strumentali, eventuali valutazioni specialistiche di tipo neurologico e posturale il tutto per una valutazione oggettiva dello stato funzionale di vari sistemi, organi e tessuti del corpo a riposo e sotto stress.

 

L'analisi funzionale

è una parte obbligatoria e integrante della preparazione di un paziente per il trattamento in arrivo, l'identificazione di uno stato disfunzionale e la pianificazione di un piano di trattamento completo. Per ogni singolo caso, viene presa una decisione su cosa trattare e in che modo, dal momento che è necessario pianificare e prevedere un risultato positivo a lungo termine del trattamento per ciascun paziente.

I VANTAGGI DELLA TERAPIA LASER

ACCELERA LA GUARIGIONE DEI TESSUTI

PREVIENE IL GONFIORE DEI TESSUTI

ELIMINA I BATTERI E GUARISCE LE INFEZIONI

DIMINUISCE IL BISOGNO DI ANESTESIA

PERCHÉ SCEGLIERE NOI

AFFIDABILITÀ'  E SERIETÀ'

ATTENZIONE AL PAZIENTE

COMPETENZA  E ALTA QUALIFICAZIONE

ESPERIENZA TRENTENNALE   AGGIORNAMENTO COSTANTE

 

Privacy | Cookie

Terms of use

Studio dentistico Chiamenti Lista - Via 24 Maggio 4/a Negrar (Verona)

Dove siamo

Telefono  1 : 045 7501309

Telefono 2 : 045 8325733

Email : info@studiochiamentilista.it

 

Orari di apertura

13:30 - 19:30

 

14:00 - 19:30

 

14:00 - 19:00

 

12:00 - 19:30

 

 

 

9:00 - 13.00

 

9:00 - 12:00

 

9:00 - 12:00

 

9:00 - 12:00

 

8:00 - 18:30

 

a richiesta

Lunedì

 

Martedì

 

Mercoledì

 

Giovedì

 

Venerdì

 

Sabato    

Form

per commenti, fissare un appuntamento o ricevere maggiori informazioni.

Invio del modulo in corso...

Il server ha riscontrato un errore.

Modulo ricevuto.

Contatti

Cos’è la gnatologia

 

è una branca dell’odontoiatria che si occupa delle anomalie a carico dell’apparato masticatorio e studia le interrelazioni morfo funzionali di tessuti e organi del sistema dentale in patologie o nello stato normale.

 

Ovvero la gnatologia si occupa dei rapporti dell’occlusione dentaria con gli apparati e gli organi con cui questi meccanismi entrano in relazione: denti, articolazioni temporo-mandibolari (ATM), muscoli che presiedono alla masticazione e, più in generale, struttura articolare, scheletrica e sistema nervoso.

Si tratta evidentemente di un problema multifattoriale, determinato cioè da più cause interagenti tra loro con una prevalenza differente caso per caso.

 

Le cause

 

Tra le cause più importanti vengono considerate alcune forme di malocclusione (alterato combaciamento delle arcate) che determinano una dislocazione della mandibola,  la perdita di elementi dentari, i trattamenti ortodontici non eseguiti  o non completi,  eventuali protesi incongrue, le parafunzioni dell’apparato masticatorio(es. il serramento e il digrignamento notturno) , eventi  traumatici, la lassità congenita dei legamenti articolari.

 

I sintomi

 

Queste condizione possono causare diversi disturbi, di seguito ne elenchiamo alcuni: difficoltà ad aprire completamente la bocca fino, nei casi più gravi, al blocco della mandibola, rumori dell’apparato masticatorio (schiocco della mandibola), dolore nella zona dell’orecchio, cefalea muscolo-tensiva, cervicalgie,  dolori e formicolii alle spalle e al collo