Il frenulo linguale corto complicazioni e cura migliore

frenulo linguale

Frenulo linguale – Chirurgia laser – Studio Chiamenti Lista

 

Facciamo chiarezza su queste domande:
 

Parliamo di
  1. Chi si occupa del frenulo linguale?
  2. Frenulo linguale corto cosa comporta?
  3. In conclusione: qual è la cura migliore da fare?
  4. Quale anestesia è meglio  fare?

1. Chi si occupa del frenulo linguale?

 
I frenuli sono pliche di tessuto molle che servono a controllare i movimenti della lingua e delle labbra.
Il frenulo linguale, che trattiamo in questo Articolo, parte dal ventre della lingua e si sviluppa sul pavimento della bocca.
Se siete interessati al frenulo labiale vi rimandiamo al seguente Articolo.

Il frenulo linguale  guida una serie di funzioni in primo luogo il linguaggio, seguono l’alimentazione e la deglutizione.
Le anomalie riguardanti il frenulo linguale corto sono generalmente riscontrate nelle visite pediatriche o successivamente dalla logopedista o dal dentista, alla comparsa di disfunzioni, o addirittura problemi gengivali.
Questa disfunzione è solitamente riscontrata nei giovani pazienti e qualora questi non siano collaboranti o richiedano un intervento precoce, il riferimento può essere il medico ORL, avendo a disposizione anche l’anestesia inalatoria.
Voglio però sottolineare che il modo migliore per rimuoverlo, è il metodo Laser, e dirò il perché!
 

2. Frenulo linguale corto cosa comporta?

 

Difficoltà di allattamento nel lattante

Certamente il primo periodo in cui si può osservare il frenulo linguale corto, è nei primi mesi di vita durante l’allattamento al seno o al biberon perché si percepisce una difficoltà del neonato all’allattamento e relativa difficoltà all’alimentazione. Il neonato ha in seguito a questo difficoltà ad aumentare di peso e ad attaccarsi al seno o alla tettarella del biberon.
 
Difficoltà allattamento
 
Difficolta linguaggio

 

Difficoltà nel linguaggio

Intorno ai 2-4 anni è un secondo momento favorevole alla diagnosi, corrisponde a quando il bambino inizia a parlare. In presenza di frenulo linguale corto si nota la difficoltà nel movimento della lingua e nella pronuncia di parole con sillabe che richiedono il contatto della punta della lingua con il palato (T R S L).
 
Frenulo Linguale corto

 

Difficoltà a spingere la lingua fuori dalla bocca

Un terzo momento in cui si può scoprire l’anomalia a carico del frenulo linguale, arriva quando il bambino è un po’ più grande intoro ai 6/10 anni e si osserva che quando fa le linguacce la lingua assume un aspetto e forma particolare detta a cuore, dovuta alla impossibilità di allungare la lingua in avanti fuori dalle labbra, per la brevità del frenulo. Le anomalie del linguaggio derivanti possono richiedere l’intervento della logopedista ed il taglio di questo frenulo è indispensabile ed urgente.
 

3. Per concludere: qual è la la cosa migliore da fare?

 
Quando si riscontra il frenulo linguale corto la scelta migliore è la rimozione Laser. La scelta del momento per la rimozione dipende dalla gravità e dalle anomalie che il frenulo corto provoca. Se ci sono disturbi dell’alimentazione meglio rimuoverlo subito, altrimenti si può aspettare fino ai 7 anni.

La rimozione Laser è senza dubbio la migliore di tutte e la più efficace, ma richiede collaborazione da parte del bambino.

I laser più usati sono:

● Il Laser a diodi ha il vantaggio di essere veloce, senza sanguinamento, richiede un pò di anestesia.

● Mentre il Laser ad Erbio-Yag è un approccio più delicato, può essere fatto, a volte, senza anestesia o con anestesia spray, ci può essere un po’ di sanguinamento che si controlla molto semplicemente.

Riassumiamo i vantaggi della tecnica Laser

 
I vantaggi della tecnica Laser sono la semplicità e la notevole riduzione del tempo di intervento, la minima quantità di anestetico locale utilizzato, l’assenza di punti di sutura, il decorso postoperatorio veramente senza dolore. E’ il modo più sicuro e garantito.

La guarigione è veloce, e la procedura è accettata dai bambini, non ha rischi ed è predicibile.
 

4. Parliamo ora dell’anestesia necessaria alla frenulectomia linguale

 
La rimozione del frenulo linguale interessa spesso i bambini ed i ragazzi, per questo è importante parlare dell’anestesia e dell’importanza di evitare qualsiasi trauma o brutto ricordo.

Quale anestesia? E’ dolorosa?

Parlando di giovani pazienti bisogna dire chiaramente che un po’ di collaborazione è necessaria e senza anestesia anche l’approccio con il laser è doloroso!

Il giovane paziente deve essere in grado di sopportare un piccolo trauma dovuto alla necessità di usare l’anestesia. L’anestesia spray da sola non è in grado di  sedare completamente il dolore dell’intervento, quindi meglio associare l’anestesia tradizionale sia pure in piccola quantità.
Detto questo si ripete che l’età migliore per questo intervento laser parte dai 7 anni, quando il bambino riesce a dare un po’ di collaborazione.
Quando il bambino non collabora o è troppo giovane si può attendere qualche mese o ricorrere all’otorinolaringoiatra che esegue l’intervento in sala operatoria sotto anestesia inalatoria, non anestesia generale.

 

 

Studio Dentistico Chiamenti Walter Lista Flavia Negrar Verona associato ANDI
Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *