Denti del giudizio quando fare l’estrazione e quali rischi

cura denti del giudizio

Estrazione dei denti del giudizio a Verona – Studio dentistico Chiamenti Lista

Cosa è meglio conoscere prima di estrarre i denti del giudizio?

Per iniziare diciamo che:

  • I denti del giudizio non sono sempre da estrarre.
  • Quando sono sani e la bocca è grande, senza affollamento dentario, dove l’igiene orale si riesce ad eseguire agevolmente, non c’è motivo di toglierli.

L’estrazione dei denti del giudizio è un intervento delicato, con possibili imprevisti operativi. Precisiamo che in questo articolo prendiamo in considerazione le estrazioni di maggiore difficoltà.
 

A quale età è indicata l’estrazione dei denti del giudizio?

 
Vanno estratti il più preso possibile nel caso in cui ci sia dolore, carie, o malposizione. I  sintomi e  la RX ortopantomografia ne indicano l’urgenza o meno. E’ preferibile estrarli in età giovanile, quando le radici non sono ancora formate. In questo caso l’intervento si definisce germectomia. La germectomia solitamente viene consigliata durante la terapia ortodontica quando manca spazio in arcata.
 

Quali sono le complicazioni nell’estrazione dei denti del giudizio?

 
Le complicazioni possono essere leggere o gravi. Per evitarle si deve studiare il caso con tecniche radiografiche adeguate come la tac prima dell’intervento. Il rischio all’intervento deve poi essere illustrarlo al paziente al fine di ottenere il suo consenso.
 

Parliamo di…

 

  1. Premessa
  2. Indicazioni all’estrazione dei denti del giudizio
  3. Sintomi che suggeriscono l’estrazione dei denti del giudizio
  4. Prima dell’estrazione …….
  5. Rischi e complicazioni dell’intervento di estrazione complesse dei denti del giudizio

 

1. Premessa.

 

Considerato che l’uomo preistorico era un carnivoro puro doveva avere delle arcate dentarie molto più grandi rispetto all’uomo moderno. I denti del giudizio erano quindi normalmente presenti in bocca e facevano un grande lavoro di triturazione.

Con il passare dei millenni l’evoluzione delle arcate dentarie a causa del cambiamento della alimentazione è andata  nella direzione di una diminuzione dell’ampiezza delle basi ossee, mandibola e mascella.
 
Centro di odontoiatria Estrazione dei denti del giudizio
 
Oggi, nell’uomo moderno spesso non c’è lo spazio per permettere ai denti del giudizio chiamati anche “ottavi o terzi molari” di erompere in arcata. Quando non spuntano in modo completo danno dei disturbi che vanno dall’infiammazione gengivale, alla carie del de dente vicino, per non parlare dell’ all’ascesso dentale. In questa ultima evenienza possono mettere a rischio anche la vita della persona quando gli ascessi sono inarrestabili e invadono il collo e la gola.

 

2. Indicazione alla estrazione dei denti del giudizio

 

Centro di odontoiatria laser a Verona Estrazione dei denti del giudizio

 

  • Dente erotto parzialmente in arcata
  • Non erotto in arcata e posizionato obliquo, orizzontale o verticale
  • In giovane età quando le radici non sono formate. Si estraggono per mancanza di spazio in arcata o previsione di crescita sfavorevole.

 

2.1 Estrarre il dente del giudizio parzialmente erotto in arcata

 

Il dente del giudizio parzialmente erotto in arcata ha le indicazioni all’estrazione quando:
  • E’ affetto da carie.
  • Quando provoca delle infezioni ricorrenti chiamate “pericoronariti”, che possono sfociare in ascesso dentario.
  • Se è inclinato contro il molare vicino, situato davanti ad esso e determina rischio di carie di questo ultimo.
  • Quando non ha possibilità di eruzione.
  • Per indicazioni da terapia e dall’apparecchio ortodontico.

Centro di odontoiatria Estrazione dei denti del giudizio
 

2.2 Estrarre il dente del giudizio non erotto in arcata e posizionato obliquo, orizzontale, verticale

 

Centro di odontoiatria laser a Verona Terapia laser della parodontite

  • Quando c’è rischio di carie del dente vicino contiguo.
  • Per necessità di trattamento terapeutico e con apparecchio ortodontico.
  • Quando c’è rischio di infezione ascessuale e di pericoronarite.
  • Quando è in posizione obliqua o orizzontale a contatto con il dente vicino con rischio di cariare il dente confinante.

2.3 Estrarre il dente del giudizio in giovane età quando è formato “Germe”

 
Centro di odontoiatria Estrazione dei denti del giudizio

 
Indicazioni alla estrazione dei germi dei denti del giudizio

  • Per indicazioni della terapia con apparecchio ortodontico.
  • Per valutazione di spazio non sufficiente a permettere una normale eruzione.
  • Nelle situazioni in cui il germe è appoggiato ed inclinato a ridosso del dente anteriore contiguo in modo da fare supporre essere ostacolato nella eruzione.
  • Quando è vicino al nervo mandibolare da supporre che la crescita  renderebbe altamente a rischio un successivo intervento chirurgico di estrazione.

 
Centro di odontoiatria laser a Verona Terapia laser della parodontite

 

3. Denti del giudizio e sintomi.

 

I segnali di qualche cosa che non va sono il dolore nella zona del dente,  il gonfiore gengivale e la  complicazione più pericolosa è quella dell’ascesso.

 

4. Prima dell’estrazione …..

 

In ogni caso, l’estrazione dei denti del giudizio è un atto chirurgico vero e proprio, che in mani esperte offre buone garanzie di successo. Per la semplice ragione che è un atto chirurgico, si esegue con particolari attenzioni. La sterilità assoluta dello strumentario,  del campo operatorio e la terapia antibiotica di profilassi sono indispensabili. Il paziente si informa oltre che delle fasi dell’ l’intervento anche dei possibili rischi e delle possibili complicazioni legate all’estrazione e firma il consenso.

 

5. Estrazione complesse dei denti del giudizio, rischi e complicazioni dell’intervento.

 

I rischi devono essere prima di tutto prevenuti. Prima dell’intervento si devono sospendere anticoagulanti e aspirina. Se ci sono patologie cardiache legate alle valvole si deve fare la profilassi antibiotica.

Complicazioni chirurgiche  post operatorie immediate

Possono essere complicanze serie come l’emorragia, la lesione del nervo mandibolare con la perdita della sensibilità del labbro, o della sensibilità della lingua. Il gonfiore della guancia ed il dolore dopo l’intervento sono generalmente accettabili.

 
Complicazioni chirurgiche tardive: 

Una dolorosa e brutta complicazione è l’alveolite post-estrattiva

Ha una frequenza del 2% degli interventi di estrazione.

Si manifesta con dolore e gonfiore, può complicarsi con un ascesso preceduto da sensazione di tensione alla guancia e dolore. Si cura con terapia antibiotica e lavaggi dell’alveolo infetto. La risposta alla terapia è buona e nella maggioranza dei casi è risolutiva.

 

Studio Dentistico Chiamenti Walter Lista Flavia Negrar Verona associato ANDI
Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *