Dentiera: come trasformare la dentiera mobile in dentiera fissa

Protesi dentle

La dentiera è una protesi  appoggiata  alla gengiva. E’ una soluzione semplice che a volte può causare disagio, ma si può migliorare con qualche accorgimento aumentando il benessere.

In questo articolo parlo della dentiera e di come si può migliorare sia la masticazione che il benessere fissandola alla gengiva.

 

Parliamo di…

 

  1. La dentiera è una protesi mobile
  2. Masticare con la dentiera
  3. Quali sono gli svantaggi della dentiera mobile?
  4. La dentiera fissa e senza palato
  5. Come si fissa?
  6. Vantaggi della dentiera fissa

 

1. La dentiera: una protesi mobile

 

E’ una protesi mobile che sostituisce  i denti naturali. E’ una soluzione semplice, si costruisce velocemente ed ha un costo generalmente basso. Quando una persona a causa generalmente della piorrea, perde tutti i denti, per masticare deve ricorrere  ad una protesi.

La soluzione più semplice è  una dentiera mobile. Verrà costruita con un palato in resina e con un ingombro che richiede un periodo di adattamento sia per perfezionare la dizione che per la masticazione.

La dentiera Studio Chiamenti Lista

 

2. Masticare con la dentiera

 

La dentiera ha un duplice compito, per primo di permettere la buona masticazione e per secondo ma non meno importante di restituire l’estetica alla faccia, rovinata dalla mancanza dei denti. La perdita dei denti toglie alle labbra e alle guance il sostegno dando al viso quel tipico aspetto vecchieggiante, si collassano i tessuti e la faccia assume un aspetto sofferente, ma la dentiera ristabilisce un buon equilibrio estetico.

La masticazione è accettabile ma non confortevole, perché la dentiera appoggia sulla gengiva che è elastica e durante la masticazione ha dei movimenti a cui ci si deve abituare.

La masticazione con la dentiera ha bisogno di una attenzione particolare. Si deve masticare lentamente distribuendo il cibo in entrambi i lati della bocca, spezzettare il cibo ed è più difficoltoso masticare l’insalata ed i cibi gommosi.  Dopo un periodo di rodaggio si trova comunque un equilibrio accettabile.

Nel caso in cui ci sia la necessità di  sentirla più aderente si può fare uso di adesivi ed i migliori sono le creme adesive come Kukident.

 

3. Quali sono gli svantaggi?

 

Con il passare degli anni la dentiera richiede degli interventi di ribasatura, ovvero bisogna stringerla, perché negli anni perde la stabilità, si muove di più e cade più facilmente.

 

3.1 La dentiera ha il palato

Questa tipo di protesi avvolge tutto il palato, e la gengiva, arrivando fino sotto le labbra, è ingombrante e può impedire una giusta articolazione delle parole, con anomalie di pronuncia delle lettere, può fare perdere la percezione dei sapori, e per ultimo può dare nausea.

 

3.2 Può muoversi e cadere

La dentiera mobile non è ferma, e si può muovere durante la masticazione o quando si parla. E’ imbarazzante quando succede anche se in queste situazioni si può usare la crema adesiva Kukident.

Ogni due anni bisogna ribasarla, ovvero stringerla, perché la gengiva della bocca ha un continuo e lento cambiamento che richiede un riadattamento della protesi.

 

3.3 La masticazione è più difficile

La masticazione è molto diversa, perché è una protesi mobile, ed è appoggiata alla gengiva che è morbida e non rigida, si può muovere e dare vesciche. E’ più adatta a masticare alcuni cibi consistenti o morbidi, anziché cibi appiccicosi o elastici.

 

4. La dentiera fissa e senza palato

 

Da quanto descritto si capisce che la dentiera mobile ha innumerevoli svantaggi che vanno a rovinare la masticazione ed il benessere della persona, tuttavia c’è la possibilità di ovviare a questi fastidi fissandola alla gengiva.

La dentiera fissa permette una buona masticazione, è ferma e quando si parla non cade. Una cosa molto importante per il benessere è  il palato libero, non occupato fastidiosamente dalla protesi, lasciando quindi la possibilità alla persona di apprezzare i sapori e di gustare il cibo.

 

5. Come si fissa?

La dentiera diventa fissa aggiungendo almeno due impianti. Può essere fatto anche su protesi già esistenti applicando una modifica.

La dentiera si fissa alla gengiva con gli impianti che sono delle piccole viti:

  • Si fissa in modo parziale semplice ed economico mediante 2  impianti. Questa soluzione pur essendo fissa  si rimuove giornalmente per la pulizia  e poi si riaggancia mediante bottoni alla gengiva.

Sono due soluzioni di dentiera fissa, diverse per il numero di impianti utilizzati  per i costi e per il benessere che si ottiene. La prima, si chiama All-On-Four oppure All-On-Six, e la seconda si chiama protesi sovrapposta.

 

Fissata con 6 impianti, All on six. Non si rimuove, è fissata agli impianti

La dentiera Studio Chiamenti Lista

La dentiera Studio Chiamenti Lista

Protesi sovrapposta, ancorata con 2 impianti. Si rimuove per l’igiene orale

 

6. Vantaggi della dentiera fissa, masticazione buona, costo accettabile

 

I vantaggi sono molti,  con due, quattro o sei impianti la masticazione è molto buona, sembra quella della dentatura naturale, l’ingombro è scarso e non c’è palato, non dà mai dolore. Non richiede ribasatura.

I vantaggi della protesi fissata con due impianti sono buoni rispetto alla protesi mobile, soprattutto si parla in modo sicuro, la protesi è ferma, la masticazione è più sicura il costo è accettabile.

L’ingombro non è fastidioso.

Studio Dentistico Chiamenti Walter Lista Flavia Negrar Verona associato ANDI
Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *