Sbiancare un dente nero o meglio capsula dente?

Sbiancamento dente

 

Dente nero come sbiancarlo oppure ricoprirlo con una capsula dente?

 

Davanti alle domande:

  • Ho un dente nero come sbiancarlo?
  • Meglio sbiancare il dente nero o ricoprirlo con capsula?

Per rispondere a queste domande si deve valutare in primo luogo la possibilità di successo dello sbiancamento del dente nero, e successivamente la condizione di salute in cui si trova il dente nero. Entrambe le soluzioni sono buone e di valore.

A dire la verità la risposta viene spontanea. Quando è possibile meglio lo sbiancamento del dente nero!

 

Parliamo di…

 

  1. Quando il dente singolo è da sbiancare?
  2. Sbiancamento di dente singolo già devitalizzato
  3. Conclusioni

 

1. Quando il dente singolo è da sbiancare?

 

Il dente nero è da sbiancare quando il suo colore dà un inestetismo che non piace.

Le cause che anneriscono , ingialliscono o macchiano un dente sono :

  • Trauma dentale
  • Devitalizzazione del dente
  • Carie recidivante
  • Pigmenti alimentari

Lo sbiancamento del dente singolo è una condizione molto particolare dai risultati non predicibili completamente.

La prima cosa da fare davanti ad un dente “nero” è fare diagnosi del perché il dente è scuro. Servono una radiografia e un test vitalità. Questo ci permette di capire se il dente è già devitalizzato o deve essere devitalizzato. Può essere scuro per avere avuto un trauma nel passato in questo caso va devitalizzato e poi
sbiancato.

sbiancamento dente singoloSbiancamento di dubbia indicazione. Meglio la corona.

 

sbiancamento dentale incisivo lateraleSbiancamento di successo incisivo laterale

 

sbiancamento di successo incisivo centrale Sbiancamento di successo  incisivo centrale

 

2. Sbiancamento di dente singolo già devitalizzato.

 

Il trattamento di sbiancamento è un trattamento molto delicato, deve essere fatto con attenzione e se il dente è devitalizzato si procede dopo  aver rimosso l’eventuale otturazione. Posizioniamo il materiale  internamente al dente dopo avere fatto un accesso dalla parte palatina del dente, ed esternamente  sulla sua superficie, con sbiancante al perossido di idrogeno ad alta concentrazione, attivato da una lampada sbiancante. Si dedica del tempo in studio sotto la lampada, circa 20 minuti alla seduta,  poi si chiude provvisoriamente il dente e si lascia lavorare il prodotto a domicilio. Il trattamento va ripetuto dopo 7 giorni e fino a risultato raggiunto, di solito 4 sedute. I risultati sono belli, e danno soddisfazione.

 

3. Conclusioni

 

Come abbiamo risposto sopra lo sbiancamento del dente nero è preferibile, in primo luogo perché è una scelta che mantiene la struttura del dente e non è invasiva. D’altra parte la corona dà maggiori garanzie di risultato. Quando la colorazione scura è resistente si prende quindi in considerazione la ricopertura del dente con capsula e si avrà comunque un risultato eccellente. Per scegliere quale corona vedi articolo “ ricoprire dente singolo anteriore”.

 

 

Studio Dentistico Chiamenti Walter Lista Flavia Negrar Verona associato ANDI
Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *